#comingout · #livingwomen · #marikey · anima-soul · archetipi · assenza · bambina io · cambiamenti-changes · conflitto-conflict · Consapevolezza-Self Conscience · corpo-body · Donna · fragile · identità-identities · Il Posto delle Donne-Women's Place · Immaginario/Imaginary · Immagine femminile/Female Image · La donna d'Inverno · Lontane dal Paradiso-Far from Heaven · love? · Musica/Music · Paure/Fears · psiche · pushing bottons · relazioni-relationships · Territorio-Territory · the art of not sitting pretty · uomini uomini sull'orlo di una crisi di nervi-men on the edge of a nervous breakdown · Uomo · vivere/living · vuoto

LA DONNA INVISIBILE

C’è un ritornello che mi gira in testa. Mary J Blige. Da qualche settimana. Mi assilla. Mi ritorna in mente. Non mi dà e non mi vuole dare tregua…

Invisibility would be great. – L’invisibilità sarebbe una gran cosa.

Hmmm…
I’ve been high and I’ve been low.
I’ve been wealthy and I’ve been poor.
I don’t know much.
But one thing I know, this ain’t no fun.
Hmmm….

Sometimes I wish that I can stand here and fade away.
(Sometimes)

So that no one could see the tears running down my face.
(Sometimes)
Oh, invisibility would be great…

Certo, la trasparenza è il tema di gennaio. Ma questa benedetta frase va ben oltre il tema del mese. E’ un pensiero fisso che devo scandagliare. Vorrei potergli fare l’autopsia, a questo pensiero fisso: stenderlo su di un tavolo, in un ambiente asettico. Con la mia bella divisa da chirurga. Avere tutti gli strumenti necessari al mio fianco, a disposizione. E poi, prendermi il mio tempo. Quello che serve a me. Perché c’è certamente qualcosa che devo capire, qui dentro… 

E’ un desiderio? E’ un suggerimento? E’ un presentimento? E’ un cazzo di messaggio? E’ un ricordo adolescenziale de i Fantastici 4 dal momento che avrei voluto essere la donna invisibile e sto per avere una crisi di mezza età?

invisiblewoman
the invisible woman

Mi rendo invisibile o dovrei rendermi invisibile o sarebbe meglio se mi rendessi invisibile?

E poi sarebbe meglio per me, o per chi mi sta intorno? Peggio ancora: più vicino?

E’ qualcosa che faccio a livello inconscio? O che dovrei fare?

La psiche si sa è un casino. Soprattutto quando cerchiamo di analizzare noi stessi.

E trasparente, non è invisibile.

Trasparire è come essere visti ai raggi x. Un essere visti attraverso, ed oltre.

Invisibile è un io vedo te, ma tu non vedi me… un Ehi! Tu non mi vedi proprio. 

 

anemptiness
An emptiness in my heart (invisible to you) – Foto di Seanen Middleton su Flickr

 

…E quel capolavoro di film de “L’uomo invisibile”?  1933. #machevelodicoafare

“E va bene idioti… State morendo dalla voglia di sapere chi sono, vero? Vi farò vedere chi sono e come sono! “

“Guardate! Si è completamente dissolto! “

“E’ invisibile, ecco qual’è il problema con lui”

“L’hanno voluto loro, questi zoticoni! Adesso gli faccio prendere un bello spavento: potranno scrivere qualcosa su di me. E avranno una bella storia da raccontare ai loro bambini prima di metterli a letto.”

 

La Donna Invisibile – Paolo Spinola (Italia, 95′, 1969)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...