NON TI MUOVERE VOLA

Donne Contro

Quando tutto è contro di te o sarà comunque usato contro di te. 

Quando sei con le spalle al muro.

Quando sei esaust@ di nuotare controcorrente e rischi l’inabissamento.

Quando ti accorgi di essere nelle sabbie mobili ed ogni movimento può solo farti affondare più rapidamente.

TU NON TI MUOVERE

Non ti agitare, smetti di nuotare, di parlare, di arrabbiarti, di chiedere aiuto o implorare pietà, smetti di fare qualunque cosa.

PARATE!

Smetti di sbattere a caso, come un pesce sulla riva, usa il poco ossigeno rimasto per capire dov’è l’acqua e raggiungerla con un unico balzo.

Quando non puoi più nuotare, né correre, né scappare, quando sei braccat@ senza via d’uscita dalla vita e nessuno che ti può davvero aiutare, c’è un’unica cosa che puoi fare: volare. 

TU PUOI VOLARE.

Puoi abbandonare tutte le zavorre che ti tengono imbrigliat@ ad un gioco in cui puoi solo perdere, impantanat@ nelle sabbie mobili di una situazione in cui ti hanno intrappolat@, un gioco non tuo, una situazione in cui non ti puoi realizzare, che non ti corrisponde o almeno non più.

NON TI MUOVERE: ELEVATI

Molla gli ormeggi con ciò che ti sta risucchiando all’inferno, abbandona gli attaccamenti e le false credenze, lasciali andare, sono solo sassi nelle tue tasche, palle di piombo alle tue caviglie. 

Lasciare andare tutto ciò che non serve, che blocca il volo della tua anima, il compimento della tua missione su questa terra. 

Non ti muovere: taglia i sacchi pieni di sabbia di convinzioni inutili a cui ti stai aggrappando e la tua vita prenderà semplicemente il volo. 

Lasciati trasportare dalla corrente: quando abbandonerai le resistenze ti accorgerai di essere esattamente dove dovevi andare da sempre, nel tuo posto, al sicuro, a casa.

Mille volte ancora ti perderai, dimenticherai qual’è la via, ti ritroverai a nuotare controcorrente, ad affondare nelle sabbie mobili e con le spalle al muro. 

Ogni volta sarà però più forte quella voce che ti riporta alla consapevolezza e nel flusso: “NON TI MUOVERE, VOLA!” 

Elevati al di sopra di tutto questo, allontanati dal mare di fango e petrolio, dall’energia negativa che ti attrae irrimediabilmente verso l’abisso: lascia andare, non ti serve, non ti appartiene, non ti riguarda.

Il cielo è grande e buono, permetti alla luce di attrarti più di qualunque buio, lascia andare il tuo buio per vibrare ad una frequenza più alta, libera il tuo potenziale.

Fidati e vola. 

La salvezza è già qui, ora.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.