RESTA

Lo sapevo che se ne sarebbe andata… era troppo particolare, troppo libera, troppo sensuale. Cosa ci faceva a Milano poi, e nel settore bancario. Quelle giacche da pinguina nelle quali si intrufolava dentro le stavano malissimo. E pensare che con i capelli raccolti nemmeno la riconoscevo, gli occhiali da secchiona e la pelle pulita, di…

A ME IL BIANCO FA PAURA

Bianco come simbolo di purezza, pace, bene, anime immacolate, assolte dal peccato. A me il bianco fa paura. Le notti in bianco, l’andare in bianco.  I bar bianchi. La pasta in bianco e il riso in bianco erano i miei pasti da bambino malato. Persino morendo si dice si veda una luce bianca.  Bianco è…

L’UOMO PAGURO

La prima volta che le rivolse quella domanda fu dopo aver cenato in un ristorante dozzinale per turisti. Erano stati un po’ a spasso per Milano e prima di passeggiare per le vie del centro lui le aveva fatto vedere il suo ufficio. Possedeva una grandissima azienda di comunicazione e forse portandola in quel grattacielo…

VOLEVO GLI OCCHI AZZURRI

escamotage sostantivo maschile Trovata ingegnosa, trucco, sotterfugio messo in atto con abilità e astuzia, spesso al limite della disonestà, per risolvere una situazione compromessa o uscire da una posizione difficile.

IL PIACERE SOSTENIBILE

“Il Biedermeier è stato un movimento artistico e ornamentale sviluppatosi nel periodo storico che intercorre tra il 1815 ed il 1848. Molto in voga tra la borghesia tedesca e austriaca, viene spesso definito di genere romantico.Questo stile nacque come contrapposizione al cosiddetto Stile Impero, nel periodo immediatamente successivo al Congresso di Vienna, di cui riprende…

LIZ VS BARBRA

Non sono bella nel senso tradizionale e classico del termine. Per essere precisi non sono bella. E basta. La mia famiglia ha gestito un hotel in un paese di montagna per due generazioni: nel lento trascorrere delle mie estati di adolescente, abbiamo avuto come ospite un signore di Milano; elegante, molto affascinante, gran viveur.  …

ALLA GALLERIA CONTRASTO CON FRANCESCO FRANZOI

Non per vantarmi (si, è per vantarmi), ma ci tengo a dire che una mia foto è stata selezionata fra 36.900 circa e verrà esposta assieme ad un altro centinaio di scatti alla Galleria Contrasto di Milano (che a quanto pare è un posto fico), giovedì 29 giugno, nell’ambito del concorso Place of Heart.  Ci…

LETTURA DEL CIELO DEL 7 GIUGNO

Ciao a tutti, Finalmente il mio primo articolo della rubrica di Astrologia  e sono felicissimo, ho deciso che ogni 07 del mese leggerò il cielo del mattino inserendo l’orario della nascita del sole quindi l’alba. Cercherò di essere meno generico possibile e di rendere la lettura della carta celeste molto pratica…non sarà facile ma di…

IL FASCINO DEL QUOTIDIANO

C’è un altro viaggio da fare,  Cambia il vento,   Nuovi inizi, e giorni dopo giorni passati a rincorrere il tempo.  Gesti e azioni meccaniche.  Ma poi un giorno qualcuno ferma quel continuo “correre”  E ti fa notare il bello di quei momenti “che danno tanto il senso di quotidiano”. Quei semplici attimi, ma così…

ROLLO

Ballata per il primo amore Rollo abitava in un piccolo paese di montagna. Un paesino lungo e stretto dove ogni inverno nevicava, ma le strade sempre rimanevano pulite. Un paesino con la Chiesina, le casette e due ville da Costa Smeralda che per mesi furono credute due discoteche rivali. Un paesino dove gli uomini andavano…

Vincent Van Gogh. IL BIPOLARE

Ciò che sono agli occhi della maggior parte della gente: una nullità, un eccentrico oppure  una persona sgradevole – qualcuno che non ha una posizione nella società e mai ce l’avrà. In breve, il più in basso del basso. Va bene dunque – anche se tutto ciò fosse assolutamente vero,  allora dovrei un giorno mostrare attraverso il…

#QUESTASONOIO

di Marika & Masha Mottes Marzo. Anche se siamo quasi alla fine, è ancora il mese delle donne. Ha ha (sarcasmo). In Italia, e non solo, continua imperterrito anche il mese della violenza sulla donna: delle botte, delle prevaricazioni, dei femminicidi. Degli infanticidi. Dei suicidi. A Trento due donne – rispettivamente madre/moglie e figlia tredicenne –…

M.OTHER E’ TUTTO NORMALE

Nella classifica degli incubi notturni sul mio futuro di single m.other ci sono, in ordine di importanza: 1 Alfa adolescente che si fa pagare una ricarica telefonica per una sveltina nei bagni della scuola 2 Beta adolescente  tossico che trascorre i fine settimana tra bungee jumping , balconing e slacklining in Cambogia 3 io che…

E BENVENUTO FRANCESCO

Nato senza piangere e subito sculacciato per capire se fossi normale, dopo un anno speso a riempire pannolini ho iniziato a parlare e camminare contemporaneamente, cosa che non ho smesso di fare per quasi tre decenni, quando ho capito che starmene zitto, sdraiato sul divano, era la cosa più giusta da fare. Nel tempo libero…

L’IMPORTANZA DI ESSERE LENTO.

L’importanza di chiamarsi Ernesto (nell’originale in lingua inglese: The Importance of Being Earnest) – a volte conosciuto come L’importanza di essere Franco, L’importanza di essere Fedele, L’importanza di essere Probo o L’importanza di essere Onesto – è una commedia teatrale in tre atti di Oscar Wilde, rappresentata per la prima volta a Londra il 14…