PRIMA LE ANIME

Federica Garzetti

Mnemosine (la memoria) dà il nome alle cose e ai concetti per far sì che l’umanità comprenda e dialoghi. È madre di tutte le muse, dell’arte, della scienza, della bellezza: le rende eterne nel tempo. Non ha immagine certa, ma certo è il suo nome.

Perché nel nome è la vita e nella vita la Storia.
E nella Storia il destino di ogni anima.
Perciò: prima le anime.

Mi è arrivato un messaggio di A. .
A. è una mia ex studentessa e frequenta un liceo della città.
Il messaggio dice che nella sua nuova scuola è partita un’iniziativa che si intitola “Adotta un’anima”.

I ragazzi e le ragazze, in occasione della giornata della Memoria, sono stati invitati a scegliere una persona scomparsa a causa delle persecuzioni nazifasciste.
Capire chi era, raccontarla, mantenerla “viva”.
Non farla svanire.
“E io” scrive A. “ho scelto lei”.

Lei è Valentina Zbar, morta nel 1941 a sei anni nel ghetto di Cracovia, uccisa dalla follia umana, come più di un milione e mezzo di creature.
Valentina con i codini e i fiocchi bianchi, con lo sguardo di chi ha già paura.
Valentina che avrebbe oggi 86 anni: molti degli ultimi uomini e delle donne sopravvissuti ai campi di concentramento sono anche più anziani.
Pensieri, respiri, sguardi che si perdono nel nulla.

È scritto nel Talmud: “Chi salva una vita salva il mondo intero”.

Oggi più che mai salvare vite corrisponde a non annullare la memoria di ciò che è stato.
Di ciò che ancora è.

Perché se come sempre una domanda giusta conta più di una giusta risposta, quella domanda non è Com’è potuto accadere? ma Com’è possibile che accada?

Com’è possibile che un medico scelga di liberare un letto d’ospedale, o peggio di sperimentare farmaci su malati inermi? (Montichiari 2021)

Come può un popolo camminare a piedi scalzi nella neve, ai confini dell’Europa e dell’umanità? (Lipa 2021)

Com’è possibile che un ricercatore venga incarcerato e massacrato di botte? (Il Cairo 2016 e 2020)

Com’è possibile che un carcerato venga lasciato morire di fame e di botte? (Roma 2009)

Com’è possibile che un Parlamento venga assaltato? (Washington 2021)

Sono tante le domande che possiamo farci, ma io finché ho i messaggi delle mie A. sono tranquilla.
Finché il mondo avrà un’agenzia di adozione di anime, so che ce ne saranno almeno il doppio di quelle in cui speravo.

Perciò: prima le anime!


a tutte, proprio tutte, le mie A.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.