IL SESSO A LINGUA SCIOLTA

Lingua Sciolta è una chiacchierata informale sulla sessualità e sulle sue molteplici sfaccettature: sciogliendo le nostre lingue possiamo uscire dai tabù, scardinare fraintendimenti e pregiudizi sociali, sfatare i retaggi storici sul piacere. Un salotto dove sedersi comod@ e sentirsi a proprio agio, lontano dal giudizio e dalla retorica, aprendo la mente, divertendosi e imparando qualcosa che non conoscevamo sul piacere, sul sesso e su noi stessi. Sui nostri corpi, sui nostri sentimenti, sulla società in cui viviamo.

Lingua Sciolta è la trasmissione radio che parla di sesso in onda da gennaio su Radio Tandem 98.4fm un martedì al mese. Co-condotta da Alessandra Faggiano (Cuarta Classe) e Francesca de Pretis e, a rotazione, dalle Donne in Tandem, nella fattispecie Verena Schroffenegger, Irena Hasanbelli, Sarah Orlandi e Michela Campaner.

La rubrica della nostra educatrice sessuale e formatrice Francesca De Pretis per il blog livingwomen si chiama SEX-ED e la trovate nel menù a destra con tutti gli articoli scritti per noi.

In radio invece gli appuntamenti saranno sei, da gennaio a giugno 2021, una puntata al mese, il martedì dalle 21:05 alle 22:30 sulle frequenze di radio Tandem 98.4 oppure in streaming su https://www.radiotandem.it/

In Italia siamo pieni di tabù sessuali dovuti certamente anche alla matrice fortemente cattolica del paese. Siamo uno dei sette Paesi europei dove l’educazione sessuale non fa parte dei programmi scolastici insieme a Bulgaria, Cipro, Lituania, Polonia, Spagna e Romania. In tutto il resto del continente europeo il tema della sessualità a scuola è invece considerato esattamente come le altre materie di insegnamento. L’Agenzia di salute sessuale e riproduttiva delle Nazioni Unite riconosce l’educazione sessuale come uno dei diritti umani, e ha stilato delle linee guida per le scuole da rispettare che includono l’educazione all’affettività, alle relazioni e alle differenze di genere.

Per la prima puntata dello scorso martedì 12 gennaio 2021 a Lingua Sciolta si è parlato di verginità.

Parlare di verginità nel 2020 può sembrare banale, soprattutto per chi ritiene di non esserlo più. Tuttavia parlare di questo argomento ci può far capire molto di quanto realmente ne sappiamo di sesso e del nostro corpo, oltre che orientarci a comprendere come la cultura dominante utilizza questo concetto. Specialmente per quel che riguarda la sfera femminile.

“Parlare di cos’è veramente la verginità ci permette di comprendere che non dobbiamo dimostrare niente a nessuno, in questo, così come in tutti gli altri aspetti della nostra vita. A nessuno. Decidiamo noi cosa siamo e il nostro valore. Il costrutto sociale della “vergine” ha avuto il suo momento nella storia, ora è tempo di sradicare i suoi effetti dannosi dalla nostra società e permettere a tutti di sentirsi a proprio agio nel proprio corpo, che abbiano fatto sesso o meno ” [ dall’articolo del blog Non Sono Vergine ]

Ascoltate la prima puntata di Lingua Sciolta in podcast! https://www.radiotandem.it/?s=lingua+sciolta

…Che cosa ci aspetterà per la seconda puntata di martedì 16 Febbraio?

>>> Lingua Sciolta è una trasmissione creata “a distanza” e registrata su piattaforma ma se volete intervenire o proporre argomenti o semplicemente dire la vostra scrivete a: donneintandem@radiotandem.it>>>

Lingua sciolta andrà in onda:
1. martedì 12.01.2021
2. martedì 16.02.2021
3. martedì 16.03.2021
4. martedì 13.04.2021
5. martedì 11.05.2021
6. martedì 15.06.2021


Francesca De Pretis – educatrice sessuale e formatrice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.