LIVINGWOMEN INCONTRA GIOVELAB

Intervista Masha Mottes Photos Lucia Semprebon   È uno splendido pomeriggio di inizio giugno. Per raggiungere la destinazione e la storia di oggi seguiamo una strada che si alza sopra il lago di Caldonazzo, circondata da ciliegi colmi di frutti e rumori di campagna, fino ad arrivare a località Masi di Mezzo dove Giorgia Brunelli…

DESERT

Digital collage (USA flight connection map) In the desert you can go anywhere / Nel deserto puoi andare ovunque

DESERT STORM

Il deserto, per quanto mi riguarda, è quello che a volte mi si genera attorno. Io sono semplicemente l’innesco per la sua generazione. Perché? Perché a volte mi stufo delle persone, delle situazioni, dei discorsi ripetuti, di tutto ciò che reputo inutile… E allora alzo la temperature del sole, del mio sole, e resto a…

E I BAMBINI?

Una breve riflessione sui fatti di cronaca di questi giorni. I bambini messicani che sono stati strappati ai genitori in America, le immagini che circolano ovunque, mi fanno l’effetto della sabbia quando ti entra in bocca. Non pensavo di sentire nuovamente né di ascoltare dal vivo certe frasi lette solo sui libri di storia. Comincio…

LIVINGARTISTS INCONTRA PATRIZIO CAVALLAR/BABA DEL LATTE

Carta, polimeri, combustibili fossili, idrocolloidi, colle industriali , barattoli, tibie di cinghiale, teschi animali, protesi dentali, calchi di mani e di dita, micro-organismi, paraffina, biglietti da 5 euro, citazioni religiose, neo-sciamanesimo, numerologia, ricerca d’identità, creatività, critica ai social-networks ed alla chirurgia estetica, apocalissi varie ed eventuali, trasformazione e rivoluzione dal basso. Tutto questo è Patrizio Cavallar,…

LIVINGARTISTS INCONTRA DAVIDE PANIZZA/POP_X

Tutto ebbe inizio nove anni fa a Trento con Io Centro Con I Missili (oggi quel video supera il milione di visualizzazioni su YouTube). Il primo disco è Best of P o P _ X, una raccolta di 15 tracce, pubblicato nel 2015 dall’etichetta I Dischi di Plastica. Nello stesso anno viene pubblicato l’album strumentale I Belong To You (canti…

QUEL SOTTILE (DIS)PIACERE

Credo di riuscire ad ascoltare questo pezzo di Battisti una volta ogni due anni circa. Questa notte insonne è l’unica degli ultimi due. Perché di più io non ci riesco. Sentirla, mi provoca l’esplosione di troppe emozioni. Mi fa venire voglia di ridere e di piangere. Di sole e di pioggia. Mi sento dentro la…

COME RONDINI A NATALE

È dalla bocca dello stomaco che parte. Prima sale, si aggrappa alla gola, entra nelle braccia, contrae le mani. Poi scende, rapido come una corda tirata a piombo. Penetra la pancia. Le gambe tremano. Devi andare in bagno forse. O forse no. La testa si svuota. E gira. Finché perdi ogni appiglio. Ogni riferimento. Tutto…

décembre

La sensibilité de chacun, c’est son génie  

LA SCUOLA CON LE CORNA

La scuola italiana non funziona. Inutile girarci intorno, ci sono almeno tre frottole che raccontiamo ai ragazzi. Primo: “se ti impegni ce la farai”. FALSO. La scuola italiana è nata per pochi, selezionati e benestanti alunni. Aveva provato don Milani a dirlo già cinquant’anni fa. Nel frattempo sono cambiati la società, il tenore di vita,…

SIAMO TUTTI TRADIT (OR) I

Do you love me (like I love you) ?  – Siamo tutti molto bravi ad interpretare la parte di chi è stato tradito, nei panni della vittima. A volte penso, ho pensato e penso sempre più frequentemente, che farci vittime servirà soltanto a lenire il senso di colpa per il nostro prossimo tradimento. Il tradimento… Credo…

LIVINGWOMEN INCONTRA AGITU… E LE SUE CAPRE FELICI

Testo Masha Mottes, foto Lucia Semprebon  Incontriamo per la prima volta Agitu Ideo Gudeta in una domenica piovosa di febbraio. Il periodo coincide con quello dei parti delle “sue capre” che per lei non rappresentano solamente una fonte di sostentamento, ma il fulcro della sua vita e della sua storia, da sempre. L’incontro quindi è…

LA TENEREZZA DELL’ORSA

Tenerezza è un piedino minuscolo nella tua mano, ne avevi visto l’impronta sulla tua pancia, ma non te lo eri immaginato così piccolo davvero, non te lo eri immaginato vero; e d’un tratto ti ritrovi a chiederti come hai potuto vivere senza quell’esserino fino ad ora, consapevole che non potrai mai più vivere senza di…

M.OTHER ALLO SPECCHIO

Ovvero “La luna è sempre la stessa, ovunque tu sia” Azione. Lotta. Vittoria. Non è un caso che mi sia laureata in Scienze Politiche con una tesi in studi strategici. ‘na vita a combattere. Contro. A prescindere. Sempre. Dimostrare quindi vincere perciò essere capaci. E così ogni volta che ho sentito profumo di sconfitta, mi…