L’ARTE DELL’ASSENZA

(quel centimetro fra di noi) Certe scene le devi vivere per forza da sola. L’autobus è vuoto e quando le porte si aprono neanche l’autista si volta a guardare. Scendo e respiro. Ci manca solo che si metta a piovere in questo silenzio che spacca il cuore. Il ponte è lì ma non riesco a…

LE COSE CHE VORREI AVERVI INSEGNATO

Vorrei avervi insegnato che la vita vale Vorrei avervi insegnato che a riflettere non può essere soltanto lo specchio Vorrei avervi insegnato che il senno conta più del seno Vorrei avervi insegnato che essere ragionevoli è più importante che avere ragione. Vorrei avervi insegnato che la dignità non muore con una brutta figura Vorrei avervi…

MATERNOLOGIA

Che qualcosa viva in noi e sia diverso dal visibile è materia di analisi dalla notte dei tempi.  Dorian Gray, Mr Hide, Il Visconte dimezzato… una lunga epopea della divisione interiore. Ma il doppio non è solo doppiezza e c’è un’unica condizione in cui diventa realtà fisica: la maternità. Scrive Daniel Pennac: «Allora, insomma, Julie…

A TUTTI QUELLI

A tutti quelli che oggi festeggiano lavorando A chi ha dimenticato che si lavora per vivere, non viceversa A chi è stato costretto a smettere di lavorare, per far crescere una vita A chi si sente in colpa quando dice “oggi no, devo lavorare” A chi per lavorare ingoia rospi di considerevoli dimensioni A chi…

ROLLO

Ballata per il primo amore Rollo abitava in un piccolo paese di montagna. Un paesino lungo e stretto dove ogni inverno nevicava, ma le strade sempre rimanevano pulite. Un paesino con la Chiesina, le casette e due ville da Costa Smeralda che per mesi furono credute due discoteche rivali. Un paesino dove gli uomini andavano…

LA LENTEZZA DELL’ACQUA

– Pensieri per Elle – Indo aveva imparato che nella vita contano i fatti. Nonno Walter era morto il 21 giugno 2016, alle 22:06; questo era un fatto. Non aveva altri nonni e anche questo era un fatto. Gli risultava molto difficile capire e accettare le ingiustizie, ad esempio: che all’improvviso il buio prenda il…

#LIVINGARTISTS meets #NICCOLONARDELLI

Da sempre divido le persone in due categorie: quelle che stanno dentro la bolla blu e il resto del mondo. Non chiedetemi perché la bolla è per forza blu, né perché è una bolla. Non è un pensiero vetero buddista. Non pratico yoga e l’esperienza più mistica che vanto è la realizzazione di kolossal nella…

NON LASCIARMI VAGARE NEL BUIO (Canzone per Ilda)

Nel giardino c’è un pupazzo resiliente. È il pupazzo di neve della mia bambina. I pupazzi non hanno radici li porta una nuvola più decisa e il vento del nord. Tu avevi radici profonde nel tuo grembo stava la terra intera. Al tuo andare il vuoto mi ha presa e il tuo abbraccio si è…

TRA-SPARIRE (PARALISI POSTMODERNA)

Personaggi: Lui: il padre Lei: La Madre Junior: il Bambino Re L’Altra: un’altra Lui e Lei camminano in Corso Battisti. Sono in post shopping d’architettura povera. Spiegano a Junior l’importanza del riciclo e dei materiali ecosostenibili. Junior non se li caga di striscio. Punta un’edicola e i piedi. Vuole le carte Pokemon. Vuole le carte…

STORIA DI “X” (LO SAI CHE IO SONO CATTIVO?)

La prima volta che lo vidi, X aveva solo 3 anni. Due occhi neri, profondi: era bellissimo. Faceva merenda e mi guardava. “Lo sai che io sono cattivo?” disse di colpo. “Te l’hanno detto o lo hai deciso tu?” “Sono sicuro di essere cattivo: faccio cose brutte e mi piace.“ Lì per lì non mi…

NATURA MIGRANTE: BLUES DI STAGIONE

Novembre è solo. Non ha i frutti di ottobre, non i regali di dicembre: dura poco e non viaggia accompagnato. La sua luce è fredda, i suoi colori sbiaditi come abiti impolverati, come abiti di guerra. Novembre muore. La pioggia di novembre non nutre, non disseta: entra nelle ossa. Trasforma le strade in fango, dove…