COME UCCELLI DI PASSO

“I bambini erano a Birkenau come uccelli di passo: dopo pochi giorni erano trasferiti al Block delle esperienze, o direttamente alle camere a gas” P. Levi, La tregua Almeno un milione e mezzo i bambini persero la vita nei campi di sterminio. Ripetiamolo insieme: UN MILIONE E CINQUECENTOMILA BAMBINI.  Come se sparisse l’intera città di […]

Continua a leggere

E VENNE DAL BUIO UN RAV DI LUCE

Infuriano le polemiche sull’Istituto comprensivo romano (parliamo di scuole medie ed elementari per capirci) che pubblica sul sito una divisione dei dati di contesto dei singoli plessi in base al ceto economico e alla provenienza sociale degli iscritti. In particolare sottolinea che a Monte Mario c’è il maggior numero di alunni privi di cittadinanza italiana […]

Continua a leggere

TEENOSOPHY: HELP/AIUTO

HELP/Aiuto.  È una richiesta che si sente spesso a scuola. Ti investe, ti sovrasta. Piccole difficoltà quotidiane: un brutto voto, un richiamo scritto, complicato da far firmare.  Una giornata storta. E poi ci sono vite storte: padri e madri che spariscono o che non ci sono anche quando ci sono. L’adolescenza non è una culla […]

Continua a leggere

RIPARTIRE

È ora. Già da un po’ siamo passati dall’evergreen “bello eh, voialtri, tre mesi di vacanza/mezza giornata/settimana corta?” al minaccioso “quindi? Hai già ricominciato?” fino all’angosciante “io comunque il tuo lavoro non lo farei mai”. “Io comunque il tuo lavoro non lo farei mai”. Ti senti sola.  Perché è vero, è dura e sai cosa […]

Continua a leggere

TEENOSOPHY: MEMORIA LIBERATUTTI

Oggi ho fatto scuola con le carote. Tristi carote crude di supermercato, che ho affettato davanti ai ragazzi. Poi ho chiesto chi ne volesse una fettina e loro sono venuti quasi tutti alla cattedra: una processione sghignazzante e curiosa. Ho distribuito ostie di carota, come una specie di sacerdotessa sacrilega e un po’ matta. Che […]

Continua a leggere

QUESTIONE DI “GENDER”

Questa la nostra posizione su quanto accaduto in Trentino nelle ultime ore in merito alla decisione della nuova giunta provinciale di sospendere le attività dei ‘‘Percorsi sull’educazione alla relazione di genere” nelle scuole. Va da sé che il nostro appoggio va in particolare a sostegno del gruppo di insegnanti ed educatrici che sono state oggetto […]

Continua a leggere

TEENOSOPHY: PAROLE LIBERATUTTI

La scuola non è solo sedie lanciate agli insegnanti, ricorsi contro le bocciature e minacce. Ve lo volevo dire. Non nego un certo clima di sfiducia, ma non possiamo ridurre tutto a genitori cattivi vs insegnanti buoni. Nè lamentare che si stava meglio quando si stava peggio, perché è una canzone vecchia di secoli. Ha […]

Continua a leggere

AMA E FA CIO’ CHE VUOI

  Inizia la scuola. Piovono promesse di novità, tra polemiche e speranze: ho sentito parlare molto di numeri e cattedre, poco dell’insegnamento, per nulla dei ragazzi. L’unica certezza che ho io, invece, è proprio quella di rivederli. Molti passeranno al ciclo successivo, ne arriveranno di nuovi. Tuttavia è soprattutto ai primi che rivolgo queste mie […]

Continua a leggere

OSPEDALE DEGLI INVALSI

Sono al secondo giro di prove Invalsi e adesso ho da dire delle robine. Ciao Mr Invalsi, sono un’umile serva dello Stato a beneficio delle giovani generazioni da 18 onorati anni.  Bella l’idea di una rilevazione oggettiva dei saperi eh! Bella anche l’intenzione di serietà e irreprensibile controllo che lo svolgimento online DOVREBBE  garantire. Poi […]

Continua a leggere

ALL INCLUSIVE (ALMENO) LA SCUOLA E’ DI TUTTI

Frida, Milano e noi Milano liberty e austroungarica sbuca da ogni androne. Ovunque vetro, acciaio ed evoluzioni in ferro retró. I bistrot francofoni riempiono via Tortona, con le botteghe artigiane e il design che vorresti. La gente è di fretta, ma mai scortese. Le sciure salutano i ragazzi che accarezzano cagnolini più costosi di un […]

Continua a leggere

UN GIORNO DI ORDINARIA TENEREZZA

Parto presto. In radio una chiavetta usb: Bowie, Beatles, Lord Huron. “Roba allegra anche oggi” dice Martino. E sorride. “C’è un bel cielo stamattina, no?”. Un bel cielo. Rosa e azzurro si mescolano. Uno stronzo ci supera e ci taglia la strada. Un cielo transgender che definisce ancora meglio il profilo delle montagne. “Sì” dico […]

Continua a leggere

QUANDO TORNA, SE TORNA

Anche 35 anni fa era settembre. Mi sono alzata senza aver dormito e ho indossato il grembiule. Nero, colletto bianco e peró una riga di sfacciate ciliegie sul davanti. Ce le avevo solo io. E non importava che fossi da subito la più nana , la più occhialuta e già in odor di apparecchio per […]

Continua a leggere

LE COSE CHE VORREI AVERVI INSEGNATO

Vorrei avervi insegnato che la vita vale Vorrei avervi insegnato che a riflettere non può essere soltanto lo specchio Vorrei avervi insegnato che il senno conta più del seno Vorrei avervi insegnato che essere ragionevoli è più importante che avere ragione. Vorrei avervi insegnato che la dignità non muore con una brutta figura Vorrei avervi […]

Continua a leggere

LA LENTEZZA DELL’ACQUA

– Pensieri per Elle – Indo aveva imparato che nella vita contano i fatti. Nonno Walter era morto il 21 giugno 2016, alle 22:06; questo era un fatto. Non aveva altri nonni e anche questo era un fatto. Gli risultava molto difficile capire e accettare le ingiustizie, ad esempio: che all’improvviso il buio prenda il […]

Continua a leggere

STORIA DI “X” (LO SAI CHE IO SONO CATTIVO?)

La prima volta che lo vidi, X aveva solo 3 anni. Due occhi neri, profondi: era bellissimo. Faceva merenda e mi guardava. “Lo sai che io sono cattivo?” disse di colpo. “Te l’hanno detto o lo hai deciso tu?” “Sono sicuro di essere cattivo: faccio cose brutte e mi piace.“ Lì per lì non mi […]

Continua a leggere