SCUSATE SE INSISTO

Federica Garzetti

Oggi N.1 rientra in classe dopo una settimana di isolamento fiduciario. Sempre oggi lo accompagno al suo ultimo giorno di didattica in presenza. Poi uno dice che la vita non è comica.

12 secondi dopo il discorso di Conte la mail del suo efficiente liceo ariano aveva subito sganciato la bomba della mascherina tatuata sulla faccia e gatto a nove code per gli inadempienti. L’ho salutato sul ponte, metapanorama di precisione, ma stavolta non ha risposto, non si è voltato e non ha neanche fatto finta di stappare le orecchie dagli air pods. Si è avviato, bello e amaro, il mio principe degli Skazzati.

Hai ragione N.1. Ragione da vendere e da barattare con tutto il lercio che vi hanno tirato addosso. Eccoli qua: gli untori, i monatti del bus, gli snobisti dei presídi medici, le taglie extra forti delle misure ristrette e restrittive… Ora li rinchiuderemo e per magia il tornante dei contagi diventerà una curva, poi una semicurva e poi finalmente torneremo sulla retta via, perché il Grande Pericolo, il Nemico del popolo, la Granata Virale è disinnescata. E pazienza se nessuno ha provato a suggerire, per esempio, qualche test sierologico di verifica nelle grandi fabbriche, nei magazzini o in tutti gli ambienti di lavoro affollati… per vedere l’effetto cluster che fa.

E pazienza se non c’è evidenza di contagi tra pari e in classe.E ancora pazienza se invece di potenziare i mezzi li abbiamo svuotati dagli ormoni e dalle scarpe da ginnastica… Giustizia orba è fatta e lieto doman ci attende.

E adesso si affilano le armi dei genitori/bersaglio: siam pronti alla guerra spazio temporale di ore/ere online che per loro sono sempre e comunque 5 minuti. Di pastasciutte passate sotto la scrivania tra le equazioni di secondo grado e il Discobolo di Mirone. Di crisi di rabbia e stanze discarica e silenzi stampa. Ci salviamo dal covid tumulandoli in una confortevole tomba da zombie iperconnessi: non è una tragedia, ma un horror sì. Di certo è ingiusto.

“Dopo” raccoglieremo i cocci, “dopo” passerà, “dopo” questa vita zoppa farà la sua riabilitazione. Però adesso è “intanto”. E intanto io metteró su il mio costume da Madreh Mastinah Superiorah. Ma sappiate che dentro sono La Sposa di Tarantino e vi raggiungerò tutti e 88, cari i miei folli. Perché non c’è posto sicuro per nascondersi dalla figura di merda che abbiamo fatto di fronte a questi ragazzi. Amen.

Tutti i post della Superprof Federica Garzetti li trovate qui:

Pagina Facebook Teenosophy

Profilo Instagram Teenosophy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.