#solstiziofestival · affinità elettive-elective affinities · al sicuro · cambiamenti-changes · Che il Pollice verde sia con voi · condivisione-sharing · controcultura · CULTURE CURES-LA CULTURA CURA · Donne Contro-Women Against · libertà-freedom · Love · Natura-Nature · pushing bottons · radici-roots · Stili di Vita-Lifestyles · Storie · Vita sostenibile-Sustainable living

#solstiziofestival SEMI DAL FUTURO. TERZA LEZIONE PER GIARDINIERI PLANETARI di e con Lorenza Zambon

Una donna, un’esplosione di energia: una vera e propria forza della Natura. Piove a dirotto e ci stringiamo tutti intorno a questa “attrice giardiniera” che, come racconta nel suo sito “Teatro e Natura” e’ riuscita a fare delle due sue più grandi passioni un mestiere. Nel suo spettacolo “Semi di futuro. Terza lezione per giardinieri planetari”, Lorenza Zambon ci racconta le favole moderne che stanno accadendo proprio ora nel nostro pianeta. Narra della città di Detroit, di come il crollo dell’industria dell’automobile abbia ridotto questa città da megalopoli a ghost town e di come una Natura Selvaggia si sia re-impadronita lentamente di spazi e fabbriche abbandonate inghiottendo tutto e ricreando paesaggi improbabili. Ci parla di fattorie urbane, di pionieri del Terzo Millenio che sperimentano tradizioni e modi di sostentamento antichi in scenari post-moderni. Rivela di una strana battaglia chiamata guerrilla gardening guidata da veri e propri movimenti rivoluzionari sparsi in tutta Italia e su tutto il globo, appassionati del verde che hanno deciso di combattere la loro crociata prendendosi cura dello spazio urbano, riappropriandosene per abbellirlo e rimodellarlo con fiori e piante. Ci racconta infine di una donna: Vandana Shiva (grande Madre, grande Sorella) e della sua volontà di combattere le multinazionali agroalimentari: che sono 5 e possiedono il 75% dei “nuovi semi immobili”, i famigerati semi che non si evolvono. E di come questa donna cerchi di diffondere il messaggio di come profondere le nostre energie a favore della fertilità del suolo e della libertà dei semi.

Lorenza ci porta la realtà del nostro pianeta e ci racconta di come questo pianeta reagisce ai cambiamenti, ci mette davanti alle nuove possibili alleanze fra Uomo e Natura, ci fa capire come ritrovare il passato attraverso i semi liberi non sia un tornare indietro nel tempo, ma al contrario una strada verso il futuro. Forse l’unica che ci rimane. Perché il progresso può passare anche attraverso il regresso. Semi di Futuro, lo dice già l’insieme di queste parole: un’ autentica iniezione di fiducia.

Semina Rivoluzionaria

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...