SISTERS AND BROTHERS

Sisters, how do you feel? Brothers, are you all right? Sorelle come state?  Fratelli, tutto bene? – chiediamocelo più spesso –

FEBBRAIO… MADRE. RADICI. LE MIE.

“Dobbiamo tornare a casa. Siamo stati via così tanto che sembra un eternità e un giorno. Oh come siamo diventati nostalgici. La risata del mondo è come un lamento per il nostro stanco udito e la sua canzone è vana. Dobbiamo tornare a casa. Dobbiamo tornare a casa di nuovo. E’ tutto così tranquillo lì….

GLI OCCHIALI TRASPARENTI

C’è il giorno in cui ti nascondi dietro occhiali neri e la falda ampia di un cappello, bavero alzato, passo spedito su tacchi troppo alti e squadrati, passi sopra a tutto e tutti, perché tanto la vita è uno schifo e allora: tutto in vacca! Tiro una riga sopra anche io a ciò che è,…

BENEDIZIONE DEL GREMBO

Le cose migliori capitano sempre per caso e proprio così ho trovato le informazioni sulla Benedizione Mondiale del Grembo. Per l’esattezza sfogliando distrattamente Facebook in un momento di riposo forzato causa dolori inspiegabili al basso ventre. Visto che bisogno di una benedizione lo avevo sicuramente e la serata dell’evento ero libera ho inviato una mail…

SYLVIA PLATH: Trovando la propria Voce… Finding her Voice

La poetessa Sylvia Plath nacque il 27 ottobre 1932. (Boston, 27 ottobre 1932 – Londra, 11 febbraio 1963). Si tolse la vita a 30 anni. E’ attraverso la Scrittura che l’intensità del suo singolare genio ha trovato via di espressione. Ha preso le cose della vita tutti i giorni (accudire i figli, spingere un passeggino, affettare cipolle, fare…

The blue lady

Blu. Il colore della profondità… L’Anima, dev’essere colorata. Di blu. Il sentimento, quando è autentico. Blu. La nostalgia. Blu. La notte. Blu. La mente. Blu. La mia musica: Kind of blue. L’ossessione. Blu. Come in Blue Velvet, il capolavoro cinematografico frutto del genio immaginifico del regista David Lynch… Provocatorio e misterioso. Tutto ciò a cui posso…

19th Religion Today Film Festival

Ieri la conferenza stampa per la presentazione del 19° Religion Today Festival, alla quale siamo state gentilmente invitate.  La prima cosa che vorrei dirvi è: non si tratta di un festival religioso. Sareste completamente fuori strada. Anche se naturalmente non ci sarebbe nulla di male, se lo fosse. Ma non lo è. Il Festival aprirà il…

(non più) sospesa

Sospesa fra passato e futuro, sospesa a metà del salto non sapendo né quando né dove atterrerò. Nell’attesa circondo una polla di acqua fumante di candele di mille colori, elemento fuoco di purificazione e forza. Aggiungo sale olio e un rametto di rosmarino all’acqua per renderla drenante e rigenerate per l’epidermide e tutte le cellule…

Nell’ uomo di Pasqua….Inside the Easter man

Italian/English Diversi anni fa ho avuto un fidanzato che  ribattezzai con le amiche con il soprannome di “Uomo Kinder”: con lui c’era sempre la sorpresa. D’accordo: non era il mio fidanzato. Okay: tecnicamente era il fidanzato di un’altra. Diciamo allora che a me però era riservata la sorpresa…E così in questo clima pasquale è scattata…

Olfatto

“L’odore subito ti dice senza sbagli quel che ti serve di sapere; non ci sono parole, né notizie più precise di quelle che riceve il naso.” Italo Calvino Quindi annusa. Un corpo Un paese Un piatto Tuo figlio La tua pelle Ascolta il tuo naso. Cosa ti dice? È bello, è familiare, non mi appartiene,…

Supportiamo #Polvere

Sosteniamo la realizzazione cinematografica del testo teatrale ‪#‎polvere‬ un film di Antonio Romagnoli sulla piece teatrale scritta da ‪#‎SaverioLaRuina‬, all’attore e drammaturgo ospite la scorsa edizione della rassegna estiva‪ #‎SolstizioFestival‬ a Mezzocorona. Un racconto di e su gli uomini e le donne. A suo tempo scrivemmo due pezzi sul nostro blog, che riportiamo qui sotto, scritti uno dal punto di vista maschile ed uno da quello femminile. Siamo liete di riproporveli. Perchè a ‪#‎SanValentino‬ si dovrebbe parlare più onestamente di ‪#‎relazioni‬‪ ‪#‎donne‬ ‪#‎uomini‬ ‪#‎coppia‬ ‪

“Quando m’avrai domato, dimmi: Nella malinconia dei vivi, Volerà a lungo la mia ombra?” G.Ungaretti

LACCI E SETA

Un laccio dunque, definisce un possesso… Legàmi/Lègami

Tutto questo lo desideriamo, e poi quando è ben definito, quando abbiamo fatto di tutto per allacciarlo stretto stretto in modo che non possa più disfarsi facilmente, quando gli abbiamo dedicato tempo ed energie, improvvisamente spesso ci capita di volerlo sciogliere. Per tornare a sentirci “liberi”. Ma i lacci, seppure stretti con pizzi e seta, lasciano i segni.

#nondireno2

Tutti hanno bisogno talvolta di allontanarsi dal passato. Le persone che abitano i ricordi diventano fantasmi che nel presente sono protagonisti di altre storie, altre vite, altre realtà. I ricordi nel tempo si distorcono e ci si ritrova legati a qualcosa che non è nemmeno più ben chiaro. Diventa sfumato, confuso: irreale. Nel tempo senza…

Sullo spettacolo “Polvere, dialogo tra Uomo e Donna” seconda parte #LUI

Questo pezzo è una personale re-interpretazione a seguito della visione dello spettacolo #polvere di Saverio La Ruina​, scritta dal punto di vista maschile e femminile…un esperimento a due teste ed a quattro mani, che vorrebbe come di consueto alimentare il dibattito maschile/femminile, sempre alla ricerca di nuovi territori da poter abitare insieme…un ringraziamento all’autore ed…

Sullo spettacolo “Polvere, dialogo tra Uomo e Donna” prima parte #LEI

Questo pezzo è una personale re-interpretazione a seguito della visione dello spettacolo #polvere di Saverio La Ruina​, scritta dal punto di vista maschile e femminile…un esperimento a due teste ed a quattro mani, che vorrebbe come di consueto alimentare il dibattito maschile/femminile, sempre alla ricerca di nuovi territori da poter abitare insieme…un ringraziamento all’autore ed…