ONYRICA (leaving Ipanema)

C’è un filo di luna a increspare il cielo non ancora notturno. Il formicaio in tangenziale non penetra i miei pensieri, ma la tua ragazza di Ipanema sì. Mi disturba. Sento la tua voce calda andarla a prendere ai confini dell’oceano. Il tepore dell’abitacolo mi proietta lì. Sono costretta a essere lì. Vedo le immagini […]

Continua a leggere

RUN BABY RUN

  Che scherzi gioca il caldo. Le gambe tremano. Tremano i polsi. Dove il sangue scorre il flusso diviene improvvisamente così veloce…   La mente, corre anch’essa. A piedi nudi. Impunemente, infine.   Hallelujah.   Ma io ora non posso fare a meno di chiedermi: le mie povere gambe reggeranno fino alla fine o si spezzeranno all’improvviso […]

Continua a leggere

ANTOLOGIA VINTAGE

Zelda uscì dall’acqua arrampicandosi sulla scaletta. La piscina era ancora vuota nonostante fossero già le 11 di un giugno piuttosto generoso. Prese il suo asciugamano e si tamponò i capelli. Non aveva timore di mostrare il suo vecchio corpo che l’età, l’esercizio e l’ansia costante avevano conservato forse non tonico, però asciutto. Decente nel suo […]

Continua a leggere

M.other: quando i figli sono in vacanza. Con il grande F.other

Due settimane fa precisamente a quest’ora, 23.14 circa, stavo affrontando uno dei grandi quesiti della madre media italiana: come cazzo faccio senza Alpha e Beta due settimane? E ancora peggio. A chi potrò raccontare del vuoto cosmico che ti attanaglia quando entri in casa e trovi Hulk da una parte e uno squishy dall’altra e […]

Continua a leggere

LA LITANIA DELL’ADDIO

Molti dei miei problemi li ho risolti in riva al mare. Camminavo con padre Jaques. Non so perché avevo accettato la sua proposta di seguirlo a ***. O forse sì. Erano secoli che correvo senza fermarmi: mi ero laureata alla velocità della luce, facendo tre lavori, senza una cazzo di sbavatura neanche a pagarla. Il […]

Continua a leggere

L’APPARTENENZA

Il rumore del mare è la voce di Dio. Quando è maestrale, e quella voce è grossa, te ne devi stare a riva. Pulisci ‘a barca, intrecci le nasse. Oppure peschi dalla spiaggia, in certi posti che sappiamo solo noi: perché pure li pesci se ne fuggono dai fondali quando Dio s’incazza. E poi pensi […]

Continua a leggere

SETTEMBRE… SE TORNA

Se torna [la sottile linea tra speranza e illusione]. #impossible #color #polaroid #slr680 #speranza #illusione

Continua a leggere

ARRIVEDERCI A SETTEMBRE

Il mese di #Agosto ce lo prendiamo tutto per ricaricarci di nuove energie e contenuti. A Settembre torneremo tutti belli, nuovi & abbronzati. … o magari no  Nel frattempo… #livingwomen #summer #read #like #share   

Continua a leggere

ESCAMOTAGE POCO RIUSCITI

Per le serie “escamotage poco riusciti” abbiamo al primo posto il classico ingozzarsi di cibo ai pranzi con i parenti. Il vano tentativo di sfuggire alle domande-trappola quali “come sta il fidanzato? Lo hai vero? E la laurea? Quanti esami hai passato finora? Sai, hai un certa età ormai…” Alla fine del pranzo ti ritrovi […]

Continua a leggere

SABOTAGGI

Ovvero dell’autodistruzione consapevole Escamotage. Nella mia testa, nella mia vita, trovare un modo per uscire al  meglio da una situazione difficile. Non sempre siamo preparati ad affrontare con freddezza le prove, grandi o piccole, che la vita ci mette davanti. A volte trovare l’escamotage significherebbe tradire qualcuno per salvare sé stessi. Altre volte, tradire sé […]

Continua a leggere

NON POSSO FARNE A MENO

In una calda notte d’estate, nel mio paese, contemplo il giardino, fatico a prendere sonno.   Guardo una piccola foglia caduta dolcemente di fronte a me, e il tempo rallenta.   Fin da bambina ho avuto il bisogno di stare in spazi aperti; osservo il mutare delle stagioni, mi riposo, mi ritrovo, è per me un universo […]

Continua a leggere

L’ARTE DELL’ASSENZA

(quel centimetro fra di noi) Certe scene le devi vivere per forza da sola. L’autobus è vuoto e quando le porte si aprono neanche l’autista si volta a guardare. Scendo e respiro. Ci manca solo che si metta a piovere in questo silenzio che spacca il cuore. Il ponte è lì ma non riesco a […]

Continua a leggere

ESCAMOTAGE’

  La mia riflessione durante la canicola di luglio rispetto al tema escamotagè riguarda due fatti accaduti in Francia. Uno è legislativo, ovvero la “loi mannequin”, promossa dal governo socialista del presidente Francois Hollande nell’ambito della lotta all’anoressia, entrata in vigore in Francia con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. L’altro ha a che vedere con […]

Continua a leggere

PIACERE SONO IO PIACERE SEI TU

Cerco presenze, ma l’assenza incolmabile sei tu. Rincorro futili abbracci, vuote parole, incontri di corpi con anime altrove, al sicuro nelle loro fortezze di solitudine. Piacere sono io, piacere sei tu, ma la vera grande assente ora, qui, sono io. Rinchiusa in una fortezza inespugnabile anche a me, al centro di un deserto riarso dal […]

Continua a leggere

L’ESTATE DI ILARIA GASPEROTTI

  La meravigliosa tavola che Ilaria Gasperotti ha realizzato per livingwomen.  Abbiamo pensato di accompagnarla a questi versi di un giovanissimo (anche lui) poeta romantico inglese John Keats (Londra, 31 ottobre 1795 – Roma, 23 febbraio 1821) Vorrei quasi che fossimo farfalle e vivessimo appena tre giorni d’estate, tre giorni così con te li colmerei di […]

Continua a leggere