M.OTHER POSSO FARE QUALCOSA PER TE? ovvero perché i figli si crescono in due

Mentre dormo, faccio colazione, preparo Alfa e Beta per la scuola, lavoro, cucino, gioco, ricucino, rilavoro, faccio Spiderman, penso al teatro, scrivo su questo blog, leggo una fiaba, leggo tre righe di Murakami, ridormo,  vedo gente e faccio cose, penso:   Ma la pentola anti aderente è cancerogena? È giusto premiarli? E punirli? Chiamo la […]

Continua a leggere

TRA-SPARIRE (PARALISI POSTMODERNA)

Personaggi: Lui: il padre Lei: La Madre Junior: il Bambino Re L’Altra: un’altra Lui e Lei camminano in Corso Battisti. Sono in post shopping d’architettura povera. Spiegano a Junior l’importanza del riciclo e dei materiali ecosostenibili. Junior non se li caga di striscio. Punta un’edicola e i piedi. Vuole le carte Pokemon. Vuole le carte […]

Continua a leggere

M.other sotto l’albero- lo stillicidio delle recite di Natale

Alfa si è esibita in una performance canora di Natale con altri 852 bambini tra i 6 e i 10 anni   della scuola elementare più multietnica della città. Un sociologo dovrebbe prendersi la briga di assistere a tal evento per fotografare l’itaglia e soprattutto la genitorialità del terzo millennio. Breve descrizione dell’evento. Innanzi tutto non […]

Continua a leggere

STORIA DI “X” (LO SAI CHE IO SONO CATTIVO?)

La prima volta che lo vidi, X aveva solo 3 anni. Due occhi neri, profondi: era bellissimo. Faceva merenda e mi guardava. “Lo sai che io sono cattivo?” disse di colpo. “Te l’hanno detto o lo hai deciso tu?” “Sono sicuro di essere cattivo: faccio cose brutte e mi piace.“ Lì per lì non mi […]

Continua a leggere

RADIO MAMA

Mi sono innamorata di Freddie a 10 anni. #RadioGaga. Era il 1986. Rai3 era l’unica stazione tv che passava i videoclip al mattino. Quando a scuola e a casa mi chiedevano chi volevo essere, che cosa volevo fare da grande, non ho mai avuto il coraggio di dirlo. Perché ero una femmina. Perché le compagne […]

Continua a leggere

LIVINGARTISTS incontra ALINA MARAZZI

 …ci sono degli incontri che ti segnano nel tuo percorso professionale, ma anche intimo e personale…  Alina Marazzi è una delle registe indipendenti più interessanti del panorama cinematografico italiano. Voglio aggiungere che è anche una delle donne più intriganti che io abbia avuto modo di incrociare sul mio cammino. Regista di documentari televisivi a carattere sociale; ha lavorato in […]

Continua a leggere

STRANGE(R)

Lo straniero sono io. Credits: People are Strange, The Doors – 1967 People are strange when you’re a stranger Faces look ugly when you’re alone Women seem wicked when you’re unwanted Streets are uneven, when you’re down When you’re strange Faces come out of the rain When you’re strange No one remembers your name When […]

Continua a leggere

FACCIOAMO UN SANO COMING OUT #maAncheNo- PARTE II

Ripercorriamo brevemente la storia del pregiudizio italiano dal secondo dopoguerra ad oggi. Il terrone – un evergreen del pregiudizio che tiene banco nonostante l’amore esploso negli ultimi anni verso il Salento, la pizzica e le cozze. Ma sempre terroni siamo. Il negro – un’importante evoluzione nel cervello dell’italiano medio è stato il passaggio da negro […]

Continua a leggere

NON SOLO ROSA – UNA SERATA SULLA LEADERSHIP FEMMINILE

NON SOLO ROSA – UNA SERATA SULLA LEADERSHIP FEMMINILE Giovedì 27 ottobre – 17.30 al Palazzo delle Albere, via R. da Sanseverino, 45 Trento  Una serata dedicata al ruolo della donna oggi nel Welfare e non solo che sarà anche l’occasione per avere maggiori informazioni sul concorso di idee Intrecci possibili! Dibattito con la partecipazione di Riccarda Zezza 42 anni, due figli, […]

Continua a leggere

19th Religion Today Film Festival

Ieri la conferenza stampa per la presentazione del 19° Religion Today Festival, alla quale siamo state gentilmente invitate.  La prima cosa che vorrei dirvi è: non si tratta di un festival religioso. Sareste completamente fuori strada. Anche se naturalmente non ci sarebbe nulla di male, se lo fosse. Ma non lo è. Il Festival aprirà il […]

Continua a leggere

(non più) sospesa

Sospesa fra passato e futuro, sospesa a metà del salto non sapendo né quando né dove atterrerò. Nell’attesa circondo una polla di acqua fumante di candele di mille colori, elemento fuoco di purificazione e forza. Aggiungo sale olio e un rametto di rosmarino all’acqua per renderla drenante e rigenerate per l’epidermide e tutte le cellule […]

Continua a leggere

Orchidea d’Acciaio

Il 19 Giugno ha compiuto 71 anni una donna: se esiste una speranza che in un prossimo futuro la democrazia possa crescere e svilupparsi in Asia, Aung San Suu Kyi ha avuto ed ha un ruolo strategico in questo processo politico.

Continua a leggere

Io madre non sono mai stata, almeno non credo

Che cosa significa per me essere madre e cosa penso dovrebbe essere: maestra di vita, complice, una persona che si prende cura di te : uno specchio, un modello, una persona che cerchi di cogliere per tutta la vita, per alcuni l’affetto più grande, per altri un legame ingarbugliato. In realtà non ho idea penso potrebbe essere tutto questo e infinite altre cose che non possono e non devono stare racchiuse in un ruolo, giustamente ed inevitabilmente ognuno ci mette un po’ del suo…

Continua a leggere