cambiamenti-changes · Donna · Il Posto delle Donne-Women's Place · Love&Rejection · pushing bottons · relazioni-relationships · self portraits-ritratti del sè · Storie · Territorio-Territory · the art of not sitting pretty · Uomo · Vita insostenibile-Unbearable living · woMen

E’ una linea sottile…It’s a thin line

Italian/English

E’ una linea sottile fra amore ed odio

E’ una linea sottile fra amore ed odio

Sono le cinque del mattino

E tu stai giusto rincasando

Bussi alla porta

Una voce dolce dice piano “chi e?”

lei apre la porta

e ti lascia entrare

e nemmeno una volta dice

dove sei stato?”

Dice “Aspetta,

hai fame, hai già mangiato

lascia che appenda il tuo cappotto

e sorride tutto il tempo

non alza mai la voce

Sono le cinque del mattino

e tu non ci pensi nemmeno

E’ una linea sottile fra amore ed odio

E’ una linea sottile fra amore ed odio

La donna più dolce del mondo

Può essere la donna più cattiva del mondo

se ce la fai diventare

potrebbe tenersi qualcosa dentro

che potrebbe farti davvero male

uno di questi bei giorni

Eccoti in ospedale

bendato dalla testa ai piedi

in uno stato di shock

così vicino all’essere morto

non pensavi che potesse averne il fegato

Gli incidenti parlano più delle parole

più delle parole

più delle parole

Ma per favore piccolo

se non ti preoccupi di me

Ma per favore piccolo

tu proprio non te ne curi

Senti cosa ti dico

Senti cosa ti dico

foto di alessandro fronti collezione Self Portraits-Ritratti del Sè 2013
foto di alessandro fronti
collezione Self Portraits-Ritratti del Sè 2013

It’s a thin line between love and hate

It’s a thin line between love and hate

It’s five o’clock in the morning

And you’re just gettin’ in

A knock upon the door

A voice sweet and low says (who is it?)

She opens up the door

And she lets you in

And never once does she say “where have you been?”

She says “Hold it,

Are you hungry, did you eat yet,

Let me hang up your coat now”

And all the time she’s smiling

Never raises her voice

It’s five o’clock in the morning

And you don’t give it a second thought

It’s a thin line between love and hate

It’s a thin line between love and hate

The sweetest woman in the world

Could be the meanest woman in the world

If you make her be that way

She might be holding something in

That’s really gonna hurt you

One of these fine days

There you are in the hospital

Bandaged from foot to head

In a state of shock

That much from bein’ dead

You didn’t think your woman

Could do something like that to you

You didn’t think she’d got the nerve

Accidents speak louder than words

Louder than words

Louder than words

Louder than words

Come on

Come on, baby, baby

If you won’t give a damn about me

Come on baby, baby

You don’t really care about me

Hear what I say

Hear what I say

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...