LA SCUOLA CON LE CORNA

La scuola italiana non funziona. Inutile girarci intorno, ci sono almeno tre frottole che raccontiamo ai ragazzi. Primo: “se ti impegni ce la farai”. FALSO. La scuola italiana è nata per pochi, selezionati e benestanti alunni. Aveva provato don Milani a dirlo già cinquant’anni fa. Nel frattempo sono cambiati la società, il tenore di vita, […]

Continua a leggere

L E N T A

Lentamente ma inesorabilmente, tutti i nodi vengono al pettine. Le relazioni si compongono, e poi si scompongono. I nodi si stringono. E poi si sciolgono. Quanta energia nel tentativo sciocco di correre, di rincorrere : obiettivi,  eventi, persone… Non ho più fretta. Starò invecchiando? E finalmente, dico io! Ho riscoperto di essere lenta. Tutti hanno continuato a […]

Continua a leggere

(non più) sospesa

Sospesa fra passato e futuro, sospesa a metà del salto non sapendo né quando né dove atterrerò. Nell’attesa circondo una polla di acqua fumante di candele di mille colori, elemento fuoco di purificazione e forza. Aggiungo sale olio e un rametto di rosmarino all’acqua per renderla drenante e rigenerate per l’epidermide e tutte le cellule […]

Continua a leggere

Sospeso così

Sto sospeso così, tra cielo e terra, ancora per un po’… potete stare seduti, intanto. Immagine di Tania Sebastiani – InPandora  www.inpandora.it     

Continua a leggere

La Maison

Il tempo trascorre pesantemente nella canicola estiva Io faccio il possibile per continuare a fluttuare Un vortice di pensieri mi avvolge E mi piace questa sensazione mista al tempo che non passa Quasi uno stato puramente mentale dove tutto è al di fuori di me E Agosto è il luogo ideale  

Continua a leggere

Alla rivoluzione!

Ho pensato a lungo a cosa scrivere. Eventi in questo mese ce ne sono stati tanti. I 3 anni del mio piccolo furioso. L’imparare a stare a galla della mia principessa (non me ne vogliano le femministe, si fa per dire) La mia riappacificazione definitiva con la montagna La dichiarazione dei redditi Il concerto di […]

Continua a leggere

Il desiderio del mio tempo

Fermati mi dico.
Me lo dice il corpo,
Me lo dice il cuore.
Così mi fermo, su di una panchina. Apro il mio taccuino, leggo e rileggo le frasi annotate.
Viaggio cercando di ricordare quando e perché le ho trascritte…Viaggio seduta contro tutto questo gridare…

Continua a leggere

Come se non ci fosse un domani

Eccole le mamme di oggi. Quelle del primo maggio , che festeggiano i lavoratori nel giorno in cui lavorano. Sempre e comunque. Anche quando si divertono.

Per loro no buoni pasto, no ferie, no malattia, no stipendio. Ma sicuramente crescita professionale a palate, perché mamme non si nasce ma si diventa. E si fa carriera. Di cosa? Di consapevolezza, carattere e costanza.

Ogni cosa che una donna desidera, se madre, deve desiderarla il doppio. E dimostrare che la vuole davvero. Pena: arenarsi nel pantano della maternità, della desperate housewives, della mammaebasta.

Continua a leggere

Tempo

Tempo nelle nostre mani. Tempo nella nostra testa. Oggettivo, implacabile, così presente e così astratto. Strumento che misura il nostro impegno, il disimpegno, scandisce lentamente la noia e la fatica, accelera spaventosamente nei momenti di leggerezza, di gioia e di libertà. Tempo che non torna mai uguale, tempo che ci spinge secondo la nostra indole […]

Continua a leggere

E’ arrivato il #tempo

Il tempo scorre. Continua e continuerà a scorrere.
Solo noi possiamo afferrarlo, fermarlo.
Trasformarlo in istanti che vadano oltre all’ovvio e meccanico trascorrere del tempo.
Sarò grata di non essere più giovane, nel mio futuro pieno di istanti.

Continua a leggere

Febbraio… #tempo

“Il tempo è nelle nostre mani” La foto come sempre è della nostra cara ‪#‎taniasebastiani‬  

Continua a leggere

Il Sultano e San Francesco. Non possiamo rinunciare alla speranza, di #TizianoTerzani

Pubblichiamo la lettera aperta di Tiziano Terzani datata ottobre 2001, in risposta all’articolo “La rabbia e l’orgoglio” di Oriana Fallaci, che la scrittrice aveva pubblicato all’indomani dell’attacco alle Torri Gemelle dell’11 settembre. La lettura richiede circa 20 minuti. Buon Silenzio. Buona riflessione. “Oriana, dalla finestra di una casa poco lontana da quella in cui anche tu sei […]

Continua a leggere

#nondireno2

Tutti hanno bisogno talvolta di allontanarsi dal passato. Le persone che abitano i ricordi diventano fantasmi che nel presente sono protagonisti di altre storie, altre vite, altre realtà. I ricordi nel tempo si distorcono e ci si ritrova legati a qualcosa che non è nemmeno più ben chiaro. Diventa sfumato, confuso: irreale. Nel tempo senza […]

Continua a leggere