VINCENT VAN GOGH. IL BIPOLARE

30 marzo World Bipolar Day  Ciò che sono agli occhi della maggior parte della gente: una nullità, un eccentrico oppure  una persona sgradevole – qualcuno che non ha una posizione nella società e mai ce l’avrà. In breve, il più in basso del basso. Va bene dunque – anche se tutto ciò fosse assolutamente vero,  allora dovrei…

YOU’RE SO VAIN

Quante volte ti ho ho chiesto “tu resta” E poi quando te ne sei andato… Non eri poi così importante.                    

L’ORA DELLA VIOLENZA

di Marika & Masha Mottes Si è appena conclusa la settimana della ventesima edizione del Religion Today Film Festival a Trento presso il Teatro San Marco: FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CINEMA, RELIGIONI E SOCIETÀ 20 ANNI CHE HANNO CAMBIATO IL MONDO “Gli ultimi vent’anni hanno senza dubbio rivoluzionato le nostre vite, nel contesto del ritorno del sacro…

A TUTTI QUELLI

A tutti quelli che oggi festeggiano lavorando A chi ha dimenticato che si lavora per vivere, non viceversa A chi è stato costretto a smettere di lavorare, per far crescere una vita A chi si sente in colpa quando dice “oggi no, devo lavorare” A chi per lavorare ingoia rospi di considerevoli dimensioni A chi…

BUON COMPLEANNO DORIS DAY!

Ha girato su tutti i media la notizia del “regalo” arrivato dagli uffici statali dell’Ohio in occasione del suo compleanno: il certificato anagrafico di Doris Day mette fine ad anni di pettegolezzi e dubbi sulla sua eta’. 95 candeline anziché’ 93 per la Diva, difficile credere che per lei sia stata una sorpresa, secondo l’agente…

#QUESTASONOIO

di Marika & Masha Mottes Marzo. Anche se siamo quasi alla fine, è ancora il mese delle donne. Ha ha (sarcasmo). In Italia, e non solo, continua imperterrito anche il mese della violenza sulla donna: delle botte, delle prevaricazioni, dei femminicidi. Degli infanticidi. Dei suicidi. A Trento due donne – rispettivamente madre/moglie e figlia tredicenne –…

SISTERS AND BROTHERS

Sisters, how do you feel? Brothers, are you all right? Sorelle come state?  Fratelli, tutto bene? – chiediamocelo più spesso –

#LIVINGARTISTS meets #NICCOLONARDELLI

Da sempre divido le persone in due categorie: quelle che stanno dentro la bolla blu e il resto del mondo. Non chiedetemi perché la bolla è per forza blu, né perché è una bolla. Non è un pensiero vetero buddista. Non pratico yoga e l’esperienza più mistica che vanto è la realizzazione di kolossal nella…

NON LASCIARMI VAGARE NEL BUIO (Canzone per Ilda)

Nel giardino c’è un pupazzo resiliente. È il pupazzo di neve della mia bambina. I pupazzi non hanno radici li porta una nuvola più decisa e il vento del nord. Tu avevi radici profonde nel tuo grembo stava la terra intera. Al tuo andare il vuoto mi ha presa e il tuo abbraccio si è…

QUESTA SONO IO.

La vita di una femmina perfetta, mercificata dalla TV, ma che convive con un’anima dannata. Vi proponiamo una convenzione con biglietto ridotto a 10€ (anzichè intero 12€): per tutti i nostri amici, collaboratori ed i followers dei nostri canali web livingwomen: blog, pagina facebook, twitter, instagram …Noi ci saremo! Teatro Libero Liberi Teatri QUESTA SONO IO venerdì…

La Katana e il Re

Impulso di prendere e andare lontano, lontano da tutto e tutti, dove nessuno mi possa trovare, impulso di chiudermi in me stessa, rintanarmi così in profondità dentro di me che nulla e nessuno possa più raggiungermi, nessun rumore, nessun dolore, nessun fastidio, nessun pensiero. Galleggiare nel vuoto, perdermi nel nulla dell’oblio senza più limiti di…

M.other sotto l’albero- lo stillicidio delle recite di Natale

Alfa si è esibita in una performance canora di Natale con altri 852 bambini tra i 6 e i 10 anni   della scuola elementare più multietnica della città. Un sociologo dovrebbe prendersi la briga di assistere a tal evento per fotografare l’itaglia e soprattutto la genitorialità del terzo millennio. Breve descrizione dell’evento. Innanzi tutto non…

UNA SERA D’AUTUNNO

Un’amica che non sempre vedi, due bicchieri di vino. Chiacchiere, non del quotidiano, ma ci si perde  nel raccontare le proprie passioni, viaggi, fotografie, mostre, pittori . Restiamo lì immobili, solo fisicamente, è bello quando qualcuno ti fa fermare! Non è poi così male. Parlando di autori contemporanei e non; ricordo di aver citato lui:…

Rifugiati. Una poesia.

Si chiama ‘What They Took With Them’ ed è scritta da Jenifer Togsvik. Ci fa riflettere sulla situazione delle migrazioni attuali e ci invita ad osservarla da una prospettiva differente: Cate Blanchett interpreta la poesia ‘What They Took With Them’ (Che Cosa Presero Con Sè) insieme agli altri colleghi attori Keira Knightley, Juliet Stevenson, Peter Capaldi, Stanley Tucci,…