(SIAMO) EROI CONTEMPORANEI

io sono resilienza tu sei resilienza genti invisibili eroi di ogni giorno resilienti resistenti tagliostipendio videopoker spese usurai grattaevinci bingo snai lavoro pensione sicari cravattari mafia potere politica stipendiodimezzato fuorimercato solitudine licenziamento precari strozzini denaro galera frodi banche montecitorio famiglieafette povertà fame figli clientelismo populismo mortisullavoro familyday operai ricercatori giovanisenzalavoro disuguaglianzasociale sfruttamento corruzione contrattoatermine cococo […]

Continua a leggere

RADICI

Trasferirsi in luoghi diversi da quelli in cui si é nati, fa sì che ci si allontani dalle proprie origini, dalle radici, dalle mura, dai mobili, dagli oggetti dell’infanzia e della giovinezza .  Di questi alcuni si conservano, come frammentaria testimonianza del proprio passato.  Si esce da quel guscio e si costruisce altrove un nuovo […]

Continua a leggere

STRANGE(R)

Lo straniero sono io. Credits: People are Strange, The Doors – 1967 People are strange when you’re a stranger Faces look ugly when you’re alone Women seem wicked when you’re unwanted Streets are uneven, when you’re down When you’re strange Faces come out of the rain When you’re strange No one remembers your name When […]

Continua a leggere

Come se non ci fosse un domani

Eccole le mamme di oggi. Quelle del primo maggio , che festeggiano i lavoratori nel giorno in cui lavorano. Sempre e comunque. Anche quando si divertono.

Per loro no buoni pasto, no ferie, no malattia, no stipendio. Ma sicuramente crescita professionale a palate, perché mamme non si nasce ma si diventa. E si fa carriera. Di cosa? Di consapevolezza, carattere e costanza.

Ogni cosa che una donna desidera, se madre, deve desiderarla il doppio. E dimostrare che la vuole davvero. Pena: arenarsi nel pantano della maternità, della desperate housewives, della mammaebasta.

Continua a leggere

Roy Ayers @Auditorium “Fausto Melotti”

La mia cultura musicale non è ampia, lo confesso, soprattutto sconta lo snobismo di cui ero musicalmente affetta, da ragazzina: montagne di musica classica, dal ‘500 al ‘900 ma l’enorme contenitore di “pop”, era rimasto pressoché vuoto. Nel corso degli anni ho provveduto a riempire una serie di vuoti: Roy ha contribuito a farmi sentire […]

Continua a leggere

Laelius de amicitia

Riordino, tengo, butto. Cade un libro dallo scaffale, dimenticato. Letto molto tempo fa. Lo rileggo; e decido di riportare ciò che un tempo ho sottolineato … “L’amicizia” – “Laelius de amicitia ” Cicerone ” L’ossequio partorisce amici. La verità odio. Infesta è la verità, se da lei nasce l’odio, che è veleno dell’amicizia, poiché lascia andare l’amico alla rovina, essendo […]

Continua a leggere

#solstiziofestival Alma Rosè – Concerto fra gli Orti

Comincia così, con passaggi non facili, questo concerto fra gli orti. Parlando di persone alle quali dopo 30 anni viene privata con violenza la propria terra, esproprio in città, dicono che bisogna costruire, dicono che la terra e’ di chi deve edificare. Racconta di uomini e donne abituati a disporre autonomamente del proprio fazzoletto di […]

Continua a leggere

L’insostenibile pesantezza della Solitudine

Seduta in questa stanza,vengo colta a volte, improvvisamente, da una inquieta paura … Rifletto … E mi ritrovo a pensare “All’insostenibile pesantezza della solitudine”… Uomo o Donna che sia, non sa stare da sol* con se stess*. Privat* di lavoro, passatempi, attività domestiche o ludiche, distrazioni tecnologiche e digitali – oltre che della compagnia dei […]

Continua a leggere

#LIVINGARTISTS meets #ANTONELLOVENERI

La fotografia a colori di Antonello è e vuole essere fotografia politica: in un Brasile dove i colori aiutano a vivere nel tentativo di rendere migliore una vita non facile, diventano attraverso i suoi scatti anche i colori che rappresentano un’ aperta e chiara contrapposizione a quelli di un Occidente dove la fotografia a colori è ormai quasi esclusivamente al servizio di una politica commerciale dall’unico scopo di vendere dei prodotti. Dove i colori sono relegati dentro alla rappresentazione di messaggi pubblicitari affissi sui cartelloni e sulle pagine più o meno patinate dei giornali.

Continua a leggere

Coming Soon… #LivingArtists

  Personaggi interessanti, attività innovative, progetti appassionati che meritano di essere raccontati.   Fra poco al via la rubrica #LivingArtists Uno spazio di incontro e dialogo informale con artisti/creativi trentini…e non   Per diffondere, approfondire, conoscere le innumerevoli realtà di “sottobosco” presenti e poco rappresentate sul nostro territorio.      

Continua a leggere

diVento…leVento

Ringrazio le artiste Viky Keller e Federica Bordoni per avermi coinvolta nel progetto, Stefano Bordi per la suggestiva location Liebe Shop in via Cavour 38 a Trento dove potrete dare un’occhiata di persona alll’allestimento per qualche tempo e tutti coloro che hanno partecipato… virtualmente e personalmente! Le 25 stampe esposte ad opera di Febo’ fanno […]

Continua a leggere

FEBBRAIO: HIGH & LOWS – ALTI E BASSI

A OGNUNO IL SUO… È provato che l’umiltà servì sempre da scala all’ambizione, quando questa è giovane, e chi sale le volge sempre il volto; ma poi, raggiunto l’ultimo gradino, volta il dorso alla scala, e guarda in alto sdegnoso ormai degli umili gradini grazie ai quali è salito fin lassù. William Shakespeare, Giulio Cesare, […]

Continua a leggere

DOGMA di Rudi Zanotti

  Dogma etimologicamente indica il principio fondamentale da considerarsi e vedersi per vero, e perciò non soggetto a discussione. Attraverso l’installazione artistica dello scultore Rudi Zanotti questo concetto si trasforma in visione rivoluzionaria spingendosi oltre, fino al ribaltamento del significato originario. Se DOGMA è la Regola, (qui intesa come Potere), l’opera vuole essere rappresentazione anche dell’ Odio racchiuso in essa, di […]

Continua a leggere

Basta con la Pasta! Il rispetto non si misura in maccheroni

Discutibile la posizione di Barilla nei giorni scorsi, che peraltro pagherà molto cara sul fronte dell’immagine imprenditoriale. Ma io sinceramente mi sento molto più offesa e profondamente disturbata  dai commenti in rete , da frasi becere del tipo “froci lasciate stare le famiglie”  (???), ” con il vostro culo fate quello che vi pare” (???) […]

Continua a leggere