FORZA RAGAZZE, AL LAVORO!

Il titolo viene dalla Conferenza Come on girls, let’s work! a cui ho partecipato lo scorso 29 Gennaio presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale di Trento organizzata da Università degli Studi di Trento, Università Ca’ Foscari di Venezia e Università Paris 1 Panthéon-Sorbonne in Memoria di Valeria Solesin, la giovane ricercatrice italiana uccisa a Parigi il 13 novembre…

TENEREZZA

Augusto si vergognava a rispondere… “Ma cosa devo dirti io?” ripeteva grattandosi la tempia destra con la mano sinistra e alzando leggermente gli occhi verso il cielo. Gesti di imbarazzo volendosi quasi mimetizzare sul sedile dell’auto, che se non ci fosse stato il volante di impiccio avrebbe anche potuto scivolare in basso fino quasi a…

L’ARTE DELL’ASSENZA

(quel centimetro fra di noi) Certe scene le devi vivere per forza da sola. L’autobus è vuoto e quando le porte si aprono neanche l’autista si volta a guardare. Scendo e respiro. Ci manca solo che si metta a piovere in questo silenzio che spacca il cuore. Il ponte è lì ma non riesco a…

IL PIACERE E’ DONNA

Il Piacere è donna. Ricchezza. Fame. Appetito insaziabile. Il Piacere è denaro. Il Piacere è fisico, mentale, artistico. Qualunque cosa tu voglia. Il Piacere è uno sguardo tra sconosciuti. Sono gli occhi, arma segreta della Conquista. Il piacere è strano, a volte, incomprensibile. E’ un mostro, un frutto succoso. Il Piacere è desiderarsi guardarsi, ma…

LIVINGARTISTS incontra le autrici di LIBERE E SOVRANE

Questo progetto è stato realizzato in collaborazione con “Se Non Ora Quando Trentino”, “A.N.P.I. Rovereto- Vallagarina”, “Casa delle donne Rovereto”, Osservatorio Cara Città nell’ambito de “I tanti volti delle donne” promosso dalla Comunità della Vallagarina con il sostegno di Provincia Autonoma di Trento E’ tardo pomeriggio quando veniamo accolte nella casa di Micol Cossali a Rovereto…

#QUESTASONOIO

di Marika & Masha Mottes Marzo. Anche se siamo quasi alla fine, è ancora il mese delle donne. Ha ha (sarcasmo). In Italia, e non solo, continua imperterrito anche il mese della violenza sulla donna: delle botte, delle prevaricazioni, dei femminicidi. Degli infanticidi. Dei suicidi. A Trento due donne – rispettivamente madre/moglie e figlia tredicenne –…

SISTERS AND BROTHERS

Sisters, how do you feel? Brothers, are you all right? Sorelle come state?  Fratelli, tutto bene? – chiediamocelo più spesso –

SLOW – ANTIFESTA DELLA DONNA

Nella lentezza dei pensieri disordinati, arraffazzonati, di giornate e serate passate senza il freno tirato rifletto sulle donne. Sulle donne a favore delle donne e sulle donne contro le donne. Cerco un’impostazione mentale che non sia di donna contro donna; un classicone molto triste ed avvilente per la verità. Piuttosto nella mia testa gira il ritornello “anti-festa…

IL PESO DELLA GRAVIDANZA

Il peso della gravidanza è un fatto tecnico, concreto, tangibile. È cosa ben diversa dal peso della maternità. Più metafisico, cerebrale, discusso, a volte condiviso. Quando sei madre subentra l’istinto, la capacità di dribblare gli ostacoli come Maradona, i libri di pedagogia , le mediatrici, gli insegnanti, la nonna, tua madre, la pediatra, il papà…

QUESTA SONO IO.

La vita di una femmina perfetta, mercificata dalla TV, ma che convive con un’anima dannata. Vi proponiamo una convenzione con biglietto ridotto a 10€ (anzichè intero 12€): per tutti i nostri amici, collaboratori ed i followers dei nostri canali web livingwomen: blog, pagina facebook, twitter, instagram …Noi ci saremo! Teatro Libero Liberi Teatri QUESTA SONO IO venerdì…

GLI OCCHIALI TRASPARENTI

C’è il giorno in cui ti nascondi dietro occhiali neri e la falda ampia di un cappello, bavero alzato, passo spedito su tacchi troppo alti e squadrati, passi sopra a tutto e tutti, perché tanto la vita è uno schifo e allora: tutto in vacca! Tiro una riga sopra anche io a ciò che è,…

BENEDIZIONE DEL GREMBO

Le cose migliori capitano sempre per caso e proprio così ho trovato le informazioni sulla Benedizione Mondiale del Grembo. Per l’esattezza sfogliando distrattamente Facebook in un momento di riposo forzato causa dolori inspiegabili al basso ventre. Visto che bisogno di una benedizione lo avevo sicuramente e la serata dell’evento ero libera ho inviato una mail…

Irrimediabilmente straniero

Chi sei tu straniero? Mi conquisti con le tue parole e mi convinci a raccontarmi ancora una volta la mia storia, trovando mille me diverse e il Senso in eventi che sembravano sepolti nell’oblio del tempo. Mi scopri del lenzuolo di seta della sensualità con cui tento di mascherare le mie fragilità e mi abbracci…