UN VELO BIANCO

  La morte verrà all’improvviso / avrà le tue labbra e i tuoi occhi / ti coprirà di un velo bianco / addormentandosi al tuo fianco.   Fabrizio De Andrè

Continua a leggere

UN PESCE NEL GHIACCIO

Cesare ha 17 anni. Vive in collina, a Torino, con una madre anaffettiva da manuale e una sorella più grande. Il padre se l’è preso un cancro al cervello quando lui aveva solo sei anni. Cicatrice numero uno. È timido, di quella timidezza che ti avvolge come un seme sotto scorza dura. Frequenta il liceo […]

Continua a leggere

PIACERE SONO IO PIACERE SEI TU

Cerco presenze, ma l’assenza incolmabile sei tu. Rincorro futili abbracci, vuote parole, incontri di corpi con anime altrove, al sicuro nelle loro fortezze di solitudine. Piacere sono io, piacere sei tu, ma la vera grande assente ora, qui, sono io. Rinchiusa in una fortezza inespugnabile anche a me, al centro di un deserto riarso dal […]

Continua a leggere

LIBERAZIONE. (E NON SENTO PIU’ IL BISOGNO DI SOFFRIRE)

Infondo è molto semplice. La vita è un viaggio che percorriamo molte volte, un’avventura mai uguale, i posti si assomigliano, i compagni di viaggio ritornano accanto a noi inconsapevolmente familiari, per sorreggerci od ostacolarci, comunque per farci evolvere evolvendo a loro volta. La vita è una scuola per imparare l’amore attraverso il patire nel senso […]

Continua a leggere

La Katana e il Re

Impulso di prendere e andare lontano, lontano da tutto e tutti, dove nessuno mi possa trovare, impulso di chiudermi in me stessa, rintanarmi così in profondità dentro di me che nulla e nessuno possa più raggiungermi, nessun rumore, nessun dolore, nessun fastidio, nessun pensiero. Galleggiare nel vuoto, perdermi nel nulla dell’oblio senza più limiti di […]

Continua a leggere

Il Sultano e San Francesco. Non possiamo rinunciare alla speranza, di #TizianoTerzani

Pubblichiamo la lettera aperta di Tiziano Terzani datata ottobre 2001, in risposta all’articolo “La rabbia e l’orgoglio” di Oriana Fallaci, che la scrittrice aveva pubblicato all’indomani dell’attacco alle Torri Gemelle dell’11 settembre. La lettura richiede circa 20 minuti. Buon Silenzio. Buona riflessione. “Oriana, dalla finestra di una casa poco lontana da quella in cui anche tu sei […]

Continua a leggere

LACCI E SETA

Un laccio dunque, definisce un possesso… Legàmi/Lègami

Tutto questo lo desideriamo, e poi quando è ben definito, quando abbiamo fatto di tutto per allacciarlo stretto stretto in modo che non possa più disfarsi facilmente, quando gli abbiamo dedicato tempo ed energie, improvvisamente spesso ci capita di volerlo sciogliere. Per tornare a sentirci “liberi”. Ma i lacci, seppure stretti con pizzi e seta, lasciano i segni.

Continua a leggere

Maggio: #ilgiardinosegreto…the secret garden

“In mezzo all’erba, sotto gli alberi, nei vasi grigi delle nicchie, si scorgevano pennellate bianche, d’oro, di porpora; sopra la sua testa gli alberi erano rosa e bianchi, e ovunque si udivano battiti d’ali, suoni flautati, ronzii, dolci profumi.” Frances Hodgson Burnett, Il giardino Segreto

Continua a leggere

L’insostenibile pesantezza della Solitudine

Seduta in questa stanza,vengo colta a volte, improvvisamente, da una inquieta paura … Rifletto … E mi ritrovo a pensare “All’insostenibile pesantezza della solitudine”… Uomo o Donna che sia, non sa stare da sol* con se stess*. Privat* di lavoro, passatempi, attività domestiche o ludiche, distrazioni tecnologiche e digitali – oltre che della compagnia dei […]

Continua a leggere

CHEERS! #1

alla mia stanchezza ed alle mie contraddizioni agli agguati di Nostalgia alla mia voglia di Poesia ed alla mia intensità ai paletti nella mia mente ed a quelli che talvolta hai piantato tu a quel che non chiedo mai ed a quello di cui ho bisogno al bastarmi, che a me non sempre basta ai […]

Continua a leggere

ESTRELLAS

Ti ho conosciuto e lasciato andare in un istante. Eri fratello, eri sorella, eri madre, padre, figlia o figlio… ci siamo incontrati un giorno d’estate per caso o per necessità. Eravamo agguerriti, feriti, forti e fragili. Eravamo vivi. E comunque -nonostante tutto- avevamo ancora tanta voglia di andare avanti …tu con le tue ali spezzate, […]

Continua a leggere

Bruno Esposito – IL CORAGGIO DELLE DONNE –

  Sono coraggiose le donne, ci costa caro, ma bisogna ammetterlo. La fragilità? Solo uno stato culturale, più che un dato biologico. Sono forti e coraggiose, le donne. Quando scelgono la solitudine, rinunciando a un falso amore, smascherandone la superficialità. Sono coraggiose le donne, quando crescono i figli senza l’aiuto di nessuno, rivalutando l’ancestrale primato, […]

Continua a leggere