LIVINGARTISTS incontra JÖRG ZEMMLER

Jörg Zemmler vive tra Vienna e Siusi (Alto Adige), e lavora in modo interdisciplinare e sperimentale. Nato nel settembre del 1975 a Siusi, frequenta più tardi l’università di Inssbruck. Si trasferisce poi a Vienna dove nel 2006 è stato il vincitore del concorso per le canzoni di protesta Fm4, campione austriaco del poetry slam nel…

#BIANCO

“Può la paura di morire generare la paura di vivere?  E può la paura di non morire generare ugualmente la paura di vivere?” Il mio interrogativo si perde in un foglio #bianco.   Ps. L’immagine delle uova non è un caso.    

QUEL SOTTILE (DIS)PIACERE

Credo di riuscire ad ascoltare questo pezzo di Battisti una volta ogni due anni circa. Questa notte insonne è l’unica degli ultimi due. Perché di più io non ci riesco. Sentirla, mi provoca l’esplosione di troppe emozioni. Mi fa venire voglia di ridere e di piangere. Di sole e di pioggia. Mi sento dentro la…

IMPERFEZIONI

Saggio è colui che sa di non sapere, affermava Socrate, e in questo modo, attraverso il dubbio e l’umiltà, si apriva alla conoscenza e alla ricerca della sostanza delle cose, di ciò che si cela sotto l’apparente realtà che tutti crediamo di conoscere. Una spontanea bellezza si manifesta quando agiamo con estrema naturalezza, regalandoci una…

FERITE

Credere che dopo un tradimento le cose possano tornare come prima, è ingenuo quanto voler chiudere ferite mettendovi un cerotto. F.  

AGIRE E’ VIVERE

Capita di svegliarmi  con mille pensieri nella testa… Cerco di districarli per dare un senso al tutto! Non è semplice, mi dico: ” Qualora non l’avessi ancora notato, la vita, in generale, non ha senso, tranne quando ti sforzi di dargliene uno e lotti ogni giorno per riuscire a farlo”. Ma il turbinio di pensieri…

APRILE… RIVELAZIONI

* Tra il canneto si rivela un rollio Le barche stanche * #impossible #polaroid #slr680 #color600 #canneto #haiku #piccolepoesie #cuore #bellezza

GLI OCCHIALI TRASPARENTI

C’è il giorno in cui ti nascondi dietro occhiali neri e la falda ampia di un cappello, bavero alzato, passo spedito su tacchi troppo alti e squadrati, passi sopra a tutto e tutti, perché tanto la vita è uno schifo e allora: tutto in vacca! Tiro una riga sopra anche io a ciò che è,…

RADICI

Trasferirsi in luoghi diversi da quelli in cui si é nati, fa sì che ci si allontani dalle proprie origini, dalle radici, dalle mura, dai mobili, dagli oggetti dell’infanzia e della giovinezza .  Di questi alcuni si conservano, come frammentaria testimonianza del proprio passato.  Si esce da quel guscio e si costruisce altrove un nuovo…

NATURA MIGRANTE: BLUES DI STAGIONE

Novembre è solo. Non ha i frutti di ottobre, non i regali di dicembre: dura poco e non viaggia accompagnato. La sua luce è fredda, i suoi colori sbiaditi come abiti impolverati, come abiti di guerra. Novembre muore. La pioggia di novembre non nutre, non disseta: entra nelle ossa. Trasforma le strade in fango, dove…

“Sacchi&Corde”

Sono nato in mare e in questa imbarcazione piena di sacchi e corde riconosco la mia patria. Straniero agli occhi dei più, sono in realtà un’anima libera e appartengo al mondo. Fotografia di Tania Sebastiani – InPandora E-mail : taniasebastiani@inpandora.it Sito Web: www.inpandora.it

SYLVIA PLATH: Trovando la propria Voce… Finding her Voice

La poetessa Sylvia Plath nacque il 27 ottobre 1932. (Boston, 27 ottobre 1932 – Londra, 11 febbraio 1963). Si tolse la vita a 30 anni. E’ attraverso la Scrittura che l’intensità del suo singolare genio ha trovato via di espressione. Ha preso le cose della vita tutti i giorni (accudire i figli, spingere un passeggino, affettare cipolle, fare…

TO HAVE THE BLUE DEVILS

Spesso il colore blu viene associato al freddo. Il blu infatti fa parte dei colori freddi e rievoca alla mente una sensazione di gelo e tristezza. Nell’immaginario comune questo colore ispira generalmente infelicità. La parola ‘blue’ in lingua inglese è comunemente connessa all’associazione tra il colore e al senso di malinconia. L’espressione ‘to have the…

(non più) sospesa

Sospesa fra passato e futuro, sospesa a metà del salto non sapendo né quando né dove atterrerò. Nell’attesa circondo una polla di acqua fumante di candele di mille colori, elemento fuoco di purificazione e forza. Aggiungo sale olio e un rametto di rosmarino all’acqua per renderla drenante e rigenerate per l’epidermide e tutte le cellule…

La Maison

Il tempo trascorre pesantemente nella canicola estiva Io faccio il possibile per continuare a fluttuare Un vortice di pensieri mi avvolge E mi piace questa sensazione mista al tempo che non passa Quasi uno stato puramente mentale dove tutto è al di fuori di me E Agosto è il luogo ideale