MADE IN MONTAIN

Carta, polimeri, combustibili fossili, idrocolloidi, colle industriali , barattoli, tibie di cinghiale, teschi animali, protesi dentali, calchi di mani e di dita, micro-organismi, paraffina, biglietti da 5 euro, citazioni religiose, neo-sciamanesimo, numerologia, ricerca d’identità, creatività, critica ai social-networks ed alla chirurgia estetica, apocalissi varie ed eventuali, trasformazione e rivoluzione dal basso. Tutto questo è Patrizio Cavallar, nato […]

Continua a leggere

LIVINGARTISTS INCONTRA PATRIZIO CAVALLAR/BABA DEL LATTE

Carta, polimeri, combustibili fossili, idrocolloidi, colle industriali , barattoli, tibie di cinghiale, teschi animali, protesi dentali, calchi di mani e di dita, micro-organismi, paraffina, biglietti da 5 euro, citazioni religiose, neo-sciamanesimo, numerologia, ricerca d’identità, creatività, critica ai social-networks ed alla chirurgia estetica, apocalissi varie ed eventuali, trasformazione e rivoluzione dal basso. Tutto questo è Patrizio Cavallar, […]

Continua a leggere

#LIVINGARTISTS meets #MATTEOCRETTI

Matteo Cretti per l’ aperintervista mi invita a Villa Lina (“si chiama così in onore della zia”) ed è così che questa volta l’incontro si trasforma in una gradevolissima apericena.  Ci tenevamo entrambi che la nostra chiacchierata fosse in questo luogo così importante per Matteo. Direi anzi, senza aver timore di sbagliare, che questa casa (non è una villa, […]

Continua a leggere

#LivingArtists meets #RUDIZANOTTI

Qualcuno l’ha definito “un bravo falegname, ma di certo non un artista”, ma dal nostro punto di vista, è sempre difficile imbrigliare la creatività di chi si esprime dentro una definizione a senso unico, e con una tale certezza assoluta. Certamente non sta a noi in questo spazio di dialogo e di confronto farlo. Possiamo (e vogliamo) semplicemente dare voce e spazio ad un uomo che attraverso la libera espressione della sua creatività desidera ancora lanciare dei messaggi e comunicare.

Continua a leggere