LOST IN SPACE

Se mi perdo, il cielo notturno mi indicherà la via. Se mi sento perso è proprio perché di notte guardo il cielo.

Continua a leggere

LIVINGWOMEN INCONTRA MAS DEL SARO

Il viaggio di livingwomen sul territorio Trentino alla ricerca di realtà alternative continua con il racconto di un’altra donna coraggiosa, e ci porta nuovamente in Val dei Mocheni. È sempre bello tornare qui, nella valle incantata e selvaggia, tra prati e boschi, tra abitazioni, rifugi e masi. È un sabato mattina mite e raggiungiamo dapprima la […]

Continua a leggere

FUTURA E POSSIBILE

(Like an ocean we rise) La vicenda della giovane Greta Thunberg e dei Fridays for Future non è stata solo un’iniezione di adrenalina per la coscienza collettiva, a dispetto delle (poche per la verità) voci velenose che hanno cercato malignità e dietrologie dove sembrava impossibile trovarne. È stata un bagno di realtà per questo tempo […]

Continua a leggere

GENNAIO… UNICA

“Ricordo ancora quando ti vidi per la prima volta. Era un caldo giorno d’estate e tu eri lì, sotto il sole. Tu stessa eri fatta di sole, i tuoi capelli, le tue labbra. Mi scaldavi e mi riempivi. La curva della tua spalla, le pieghe della pelle, il piccolo neo, il tatuaggio erano tuoi segni […]

Continua a leggere

MADE IN MONTAIN

Carta, polimeri, combustibili fossili, idrocolloidi, colle industriali , barattoli, tibie di cinghiale, teschi animali, protesi dentali, calchi di mani e di dita, micro-organismi, paraffina, biglietti da 5 euro, citazioni religiose, neo-sciamanesimo, numerologia, ricerca d’identità, creatività, critica ai social-networks ed alla chirurgia estetica, apocalissi varie ed eventuali, trasformazione e rivoluzione dal basso. Tutto questo è Patrizio Cavallar, nato […]

Continua a leggere

SETTEMBRE… SFIDA

La sfida è un concetto estremamente e perfettamente soggettivo. E’ lo stimolo per eccellenza, quello che ci costringe a misurarci con noi stessi, con i nostri limiti, le nostre paure. E la montagna è un grande simbolo di sfida che si attaglia ad ogni impresa, piccola o grande che sia. Perché sfidarsi implica sempre fatica […]

Continua a leggere

LIVINGARTISTS INCONTRA PATRIZIO CAVALLAR/BABA DEL LATTE

Carta, polimeri, combustibili fossili, idrocolloidi, colle industriali , barattoli, tibie di cinghiale, teschi animali, protesi dentali, calchi di mani e di dita, micro-organismi, paraffina, biglietti da 5 euro, citazioni religiose, neo-sciamanesimo, numerologia, ricerca d’identità, creatività, critica ai social-networks ed alla chirurgia estetica, apocalissi varie ed eventuali, trasformazione e rivoluzione dal basso. Tutto questo è Patrizio Cavallar, […]

Continua a leggere

UN VELO BIANCO

  La morte verrà all’improvviso / avrà le tue labbra e i tuoi occhi / ti coprirà di un velo bianco / addormentandosi al tuo fianco.   Fabrizio De Andrè

Continua a leggere

LIVINGWOMEN INCONTRA AGITU… E LE SUE CAPRE FELICI

Testo Masha Mottes, foto Lucia Semprebon  Incontriamo per la prima volta Agitu Ideo Gudeta in una domenica piovosa di febbraio. Il periodo coincide con quello dei parti delle “sue capre” che per lei non rappresentano solamente una fonte di sostentamento, ma il fulcro della sua vita e della sua storia, da sempre. L’incontro quindi è […]

Continua a leggere

LA TENEREZZA DELL’ORSA

Tenerezza è un piedino minuscolo nella tua mano, ne avevi visto l’impronta sulla tua pancia, ma non te lo eri immaginato così piccolo davvero, non te lo eri immaginato vero; e d’un tratto ti ritrovi a chiederti come hai potuto vivere senza quell’esserino fino ad ora, consapevole che non potrai mai più vivere senza di […]

Continua a leggere

UN POSTO ED UN COMPITO

” Qualora non l’avessi ancora notato, la vita, in generale, non ha senso tranne quando ti sforzi di dargliene uno e lotti ogni giorno per riuscire a farlo”.  Questa frase si presenta nella mia mente, in questi giorni autunnali, e scompiglia la mia quotidianità; fatta a volte di gesti familiari e un po’ ripetitivi.   […]

Continua a leggere

NON POSSO FARNE A MENO

In una calda notte d’estate, nel mio paese, contemplo il giardino, fatico a prendere sonno.   Guardo una piccola foglia caduta dolcemente di fronte a me, e il tempo rallenta.   Fin da bambina ho avuto il bisogno di stare in spazi aperti; osservo il mutare delle stagioni, mi riposo, mi ritrovo, è per me un universo […]

Continua a leggere