8 MARZO

Com’era bello quando ci amavamo, ci rispettavamo e facevamo le nostre lotte fianco a fianco, uomini e donne, insieme.

Quando anziché farci la guerra fra i sessi, collaboravamo per costruire un mondo che fosse l’espressione e la sintesi di maschile e femminile.

Mi chiedo quando l’aspirazione all’uguaglianza dei diritti e delle opportunità, si sia trasformata nell’annullamento della diversità.

La diversità è ricchezza: maschile e femminile è la diversità primigenia che rende possibile una dialettica evolutiva, anzitutto interiore, poi nella coppia, fra i generi, nella società intera.

Dove abbiamo perso il rispetto e l’ammirazione per quella diversità che tanto ci faceva innamorare e ci teneva uniti?

Il giorno in cui ritroveremo l’energia del vero incontro generativo fra maschile e femminile, potremo davvero liberarci insieme.

Ci libereremo dalla schiavitù della dominanza, che avvince dominatore e dominato in un gioco malato, che ci priva della libertà, tutti.

Permettendo al femminile di liberarsi, il maschile troverà tutta la sua forza e insieme potremo costruire un mondo nuovo per noi e per i nostri figli.

Lo meritiamo, lo reclamiamo, lo rivendichiamo, anche per voi.

Con amore,

una donna.

Illustrazione Ilaria gasperotti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.